Progetto "No Spreco"

L’associazione della Carità Cristiana “La Misericordia” contrasta gli sprechi quotidiani di prodotti alimentari e non, in favore delle famiglie più bisognose.

“No spreco”, il progetto per evitare sprechi di cibo e aiutare chi ne ha più bisogno

L’associazione della Carità Cristiana “La Misericordia” di Gallicano, in provincia di Lucca, fondata nel 1869, porta avanti progetti in campo sociale e sanitario. Oltre al principale compito di servizio ambulanza, sono molteplici le iniziative che l’associazione promuove. Tra questi il progetto “No Spreco” nato nel 2006 dal coinvolgimento attivo tra la Misericordia, il Comune di Gallicano e il Supermercato Conad.

Come funziona il progetto "No Spreco"

Per contrastare il fenomeno dello spreco di prodotti commerciali vicini alla scadenza o danneggiati, il progetto prevede il recupero di prodotti alimentari e non, che vengono ceduti dal supermercato aderente. Questi prodotti vengono poi distribuiti, tramite le volontarie dell’associazione, alle famiglie segnalate dal servizio sociale comunale o che spontaneamente ne hanno fatto richiesta. I prodotti non alimentari trovano una loro collocazione anche come premi in occasione della famosa tombolata mensile tenuta in paese: con il ricavato vengono acquistati tutti quei prodotti di cui le famiglie bisognose necessitano per una dignitosa spesa settimanale.

I risultati del progetto

Negli anni sono molte le realtà che hanno sostenuto il progetto, dai supermercati ai magazzini, grazie ai quali si è potuto creare un progetto di no spreco circolare: i prodotti non commerciali vengono trasformati in premi duranti le pesche paesane di beneficenza dalle quali si ricavano gli introiti per continuare a sostenere sempre nuove iniziative.